Per info e prenotazioni info@longsongbooks.com +390249501699

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

Pasto nudo.
Soldout
€8,00

Adelphi,2002, Milano.

Nel romanzo, scritto in anni in cui questi temi e queste realtà venivano generalmente schivati, Burroughs ci offre il racconto allucinato dell'inferno di un tossico. Lacerato tra la necessità impellente della "roba" e il richiamo molesto della carne, braccato da polizia e spacciatori, Lee, il suo Doppio, trascorre le giornate in sordidi luoghi pervasi dai miasmi del corpo e dalle fobie della mente. Scavando nelle proprie ferite con l'acume della paranoia e un'acrobatica inventiva stilistica, Burroughs tratteggia un ritratto dell'America all'acido fenico, un ritratto cui la vita quotidiana ha tentato con gli anni di adeguarsi.

Il mignolo di Buddha
Soldout
€20,00
Petr Pustotà, un importante poeta di Pietroburgo, si trova inaspettatamente a dover vestire gli scomodi panni di aiutante per il leggendario comandante Capaev e per la sua formidabile amica, addetta alla mitragliatrice, Anna, nel corso della Guerra Civile del 1919 tra bianchi e rossi. Ma qual'è il segreto della mitragliatrice? Perché Petr continua a svegliarsi in un ospedale psichiatrico di Mosca negli anni '90 dove viene sottoposto a sedute di terapia "turbojunghiana"? E cosa c'entra Arnold Schwarzenegger in tutto questo?
La proprietà
Soldout
€15,00

Longanesi, 1973. 464 pp. Rilegato.

 

Gente di Dublino
Soldout
€8,00

Einaudi, 1962. 225 pp. Rilegato.

La più grande opera di Joyce, composta durante il suo soggiorno triestino tra il 1904 e il 1913.

Ritorno dall'India
Soldout
€8,00

Einaudi, 1987. 473 pp. Rilegato.

Un giovane medico israeliano, Benji Rubin, è coinvolto dal dottor Lazar, direttore sanitario dell'ospedale in cui lavora, in un viaggio in India che sconvolgerà la sua vita di studente e figlio modello. Si tratta di andare a riprendere e riportare in Israele la figlia di Lazar, Einat, che si è ammalata laggiù di epatite. Durante il viaggio Benji si innamora non di Einat, ma della madre di lei, Dori...

La signora va nel Bronx
Soldout
€30,00

Bruno Mondadori, 2006. 294 pp. Brossura.

Una donna italiana, bianca, insegnante universitaria di Arte dell'ascolto, da anni residente a Manhattan, decide di andare nel Sud del Bronx, per vedere di persona come si vive, cosa si pensa "dall'altra parte della barricata". In tre mesi di permanenza raccoglie una quantità di informazioni sulle forze positive e costruttive del Bronx, sui nuovi pionieri urbani. Il libro si colloca nel punto di incrocio fra il romanzo verità e l'etnografia urbana e narra l'incontro-scontro fra l'autrice, la sua cultura, le sue aspettative e gli straordinari organizzatori di comunità che la guidano dentro la vita quotidiana del Sud del Bronx, raccontandole dove e come sono riusciti a rendere abitabile e perfino amabile un intero quartiere.

Sottolineature a matita lungo il testo.

Fiesta
Soldout
€10,00

Einaudi, 1956. VII ed. Collana: I Coralli (n. 16). 292 pp. Rilegato.

Pubblicato nel 1926, "Fiesta" è il libro che ha consacrato il suo autore ventisettenne tra i più importanti scrittori americani della "generazione perduta". Basato su una materia ampiamente autobiografica (i viaggi compiuti da Hemingway con la moglie e alcuni amici in Spagna a partire dal 1923), il romanzo narra le vicende di un gruppo cosmopolita di giovani espatriati, con le loro burrascose inquietudini esistenziali e sentimentali.

Il cappello verde
Soldout
€6,00

Marcos y Marcos, 1996. 304 pp. Brossura.

La scena si svolge nel 1922 in una casa fatiscente di un quartiere popolare nel nord di Londra. La donna si chiama Iris, il fratello Gerald, hanno 29 anni. Gerald è ormai un alcolizzato cronico; si è ridotto così, dice lei, dopo la morte del suo migliore amico. Iris non ha ancora trent’anni, ma ha già avuto due mariti, morti entrambi. 

Vita e passione di un gastronomo cinese
Soldout
€5,00

Guanda, 1991. 144 pp. Brossura.

È la storia semi-surreale di un onesto e modesto cittadino incaricato di gestire un ristorante a Suzhou pur non provando alcun interesse verso il cibo e la cucina.
La vena umoristica è un dono naturale di Lu Wenfu: le contraddizioni appaiono incomprensibili, i comportamenti umani assurdi, in un grande gioco dove domina il paradosso ed esplode la risata. Che a volte si spegne nel sorriso.

Un amore di Swann
Soldout
€4,50

Garzanti, 1965. Versione di Oreste Del Buono. 222 pp. Brossura.

Gemma fulgente e autonoma incastonata nella "Recherche" proustiana, "Un amore di Swann" è il romanzo di una passione abbandonata e accanita e il più esauriente e suggestivo trattato sulla gelosia.

Romanzo senza bugie
Soldout
€5,00

E/o, 1986. 144 pp. Brossura.

Mariengof racconta la giovane vita dell'amico Esenin, bruciata in un breve e intenso spazio di tempo; la ricerca furiosa del successo, la fame e il freddo, gli entusiasmi per la vita nuova e le prime delusioni al cospetto della gelida realtà burocratica, l'impossibile storia d'amore con Isadora Duncan, la lenta terribile fine del poeta come l'inutile corsa di un puledro che gareggia con una locomotiva.

La madre che mi manca
Soldout
€5,00

Mondadori, 2008. 462 pp. Brossura.

Nikki è una donna single che si porta nell’animo un bagaglio doloroso di non detti e frustrazioni nei confronti di una madre a cui troppe volte non ha avuto il coraggio di rivelarsi.

Chin P'ing Mei. Romanzo cinese del secolo XVI. 2 voll.
Soldout
€25,00

Es, 2006. A cura di P. JahierM. Rissler Stoneman. 388 pp. (2 voll.) Brossura.

Questo romanzo, con i suoi cento personaggi e le sue cento situazioni, con i suoi realistici litigi tra le troppe donne della famiglia poligamica, sviluppa la materia di cinquanta romanzi secondo i canoni occidentali, prosegue il suo corso, vasto e calmo come i fiumi della terra sconfinata, come le moltitudini della popolazione dalle millenarie esperienze in cui affonda le proprie radici.

I due bugiardi
Soldout
€6,00

Mondadori, 1982. 272 pp. Brossura.

Raccolta di racconti di Isaac Singer.

Neve
Soldout
€4,00

Bompiani, 2001. 508 pp. Brossura.

Giappone, fine Ottocento. Yuko, diciassettenne ribelle, lascia la famiglia per diventare poeta. Ma la sua poesia, dedicata interamente alla neve, è troppo bianca, e per imparare a darle colore Yuko deve seguire gli insegnamenti del vecchio poeta Saseki, ormai divenuto cieco. 

Balùn-Canàn. Il paese dei nove guardiani.
Soldout
€5,00

Giunti, 1993. 272 pp. Brossura.

Messico, anni Trenta. Una bambina di sette anni, figlia di latifondisti dello Stato di Chiapas, racconta la sua vita nella cittadina di Comitàn: un mondo arido e gretto, fondato sulla violenza della discriminazione sociale.

In questo romanzo autobiografico tutti i temi ricorrenti nella vita e nell'opera di Rosario Castellanos si compongono in questo stupendo affresco.

Monsieur Teste
Soldout
€4,00

Il Saggiatore, 1980. II ed. 102 pp. Brossura. 

Raccolta di cinque prose del poeta francese P. Valéry. Le prose si suppongono scritte da un signor Teste, personaggio che ha stretta attinenza con l'autobiografia intellettuale dell'autore per la meditazione rigorosa dei principi cartesiani e la strenua ricerca di una chiarezza "oggettiva" nei rapporti continuamente mutevoli fra apparenze e realtà.

Copertina leggermente annerita dalla polvere.

Un vagabondo suona in sordina
Soldout
€6,50

Iperborea, 2005. 214 Pp. Brossura.

Protagonista di questo romanzo è l'irrequieto alterego dell'autore, moderno epigono del romantico perdigiorno che ha smarrito la svagata spensieratezza di un'anarchica e libera autoemarginazione per incarnare la nevrotica lacerazione tra l'io e quella vita che nel suo rifiuto di ogni senso e legame, perennemente gli sfugge.

La mente prigioniera
Soldout
€10,00

Adelphi, 1981. 296 Pp. Brossura.

A differenza di tanti dissidenti russi,  Milosz parla con una terribile pacatezza. Questo libro non è un saggio, non è un racconto e non è un libro di memorie, ma è la dimostrazione di che cosa voglia dire nella vita di ogni giorno, per un numero sterminato di persone, l'obbedienza al Metodo del marxismo-leninismo.

€9,00

minimum fax, Roma, 2023. Copertina flessibile.

John Converse, giornalista e drammaturgo californiano, si è reinventato corrispondente estero in Vietnam per scrivere un libro sulla guerra, ma soprattutto per sfuggire al delirio paranoico e all’infelice matrimonio con Marge, bigliettaia in un cinema a luci rosse con un problema di dipendenza. Converse viene accolto da una Saigon che offre ad ogni angolo eroina e prostituzione perché, durante un conflitto sempre più difficile per le forze anticomuniste, «è naturale che la gente voglia sballarsi». Abbandonata l’idea di scrivere, si trova a smerciare tre chili di eroina dal Vietnam alla California.Robert Stone ambienta il suo libro in in una realtà che vede i rapporti di forza prevalere su quelli umani, travolti dal cinismo e dall’esasperazione. È la fine di una generazione la cui parabola, partita durante l’Estate dell’Amore, si infrangerà contro il Watergate svegliando l’America da un sonno forse troppo tranquillo.

Prefazione di Massimo Carlotto.

€7,00

Edizioni Frassinelli, 2004. Copertina flessibile.

Paladina dell'emancipazione femminile al tempo della Rivoluzione francese, Olympe de Gouges fu l'autrice della celebre 'Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina' e spese la propria esistenza battendosi per realizzare il sogno di una società di individui liberi e uguali. Il libro ripercorre la sua vita, e colma attraverso l'invenzione narrativa alcuni vuoti e misteri storici. Ma la vicenda di Olympe s'intreccia con le voci delle donne che attraversano con lei la Rivoluzione, in una Parigi tumultuosa ed esausta, la Parigi di Robespierre e del Terrore. Serve e popolane, nobili e artiste, giovanette infiammate per il tiranno e ambiziose delatrici formano un coro femminile che narra la bellezza e l'orrore di quel tempo.

€6,00

Feltrinelli, Milano, 2011. Copertina flessibile.

"Sono convocata. Giovedì alle dieci in punto." Una giovane donna senza nome, in una città rumena, un appuntamento obbligato e temuto con i servizi segreti del regime di Nicolae Ceausescu. Durante il tragitto in tram per presentarsi all'interrogatorio, immagini e figure della vita attraversano la mente della protagonista: l'infanzia in una cittadina di provincia e il desiderio semierotico da lei provato per il padre, il primo matrimonio con un uomo che "non era capace di picchiarmi e perciò si disprezzava", i racconti strazianti del nonno sulla deportazione. E poi la giovane amica Lilli, uccisa da una sentinella alla frontiera con l'Ungheria mentre tentava di fuggire dal paese; e Paul, le sue giornate e le sue notti trascorse fin troppo spesso nell'alcol, ma anche i momenti di felicità vissuti insieme a lui, come bagliori fuggevolmente accesi. Tutto si affaccia alla memoria e si intreccia al presente, agli interrogatori e alle vessazioni, all'angoscia quotidiana e agli stratagemmi con cui il pensiero cerca tenacemente di non soccombere. Con questo romanzo Herta Müller ci offre un'esplorazione toccante e magistrale su come la dittatura arrivi a impadronirsi di ogni fibra dell'umano.

€9,00

Casa editrice Corbaccio, Milano, 2003. Copertina flessibile.

Alla corte del duca di Württemberg, intorno alla metà del '700, Reb Joseph Süss Oppenheimer, ebreo di modeste origini, di acuto ingegno e di sfrenata ambizione, cinico e senza scrupoli, ricerca ed ottiene successo e gloria alla corte cattolica, divenendo uomo di fiducia e ministro delle finanze del duca Karl Alexander. Ma gli eventi lo travolgeranno e verrà ucciso, dopo una lunga agonia, dai suoi nemici politici. Il libro fornì al regista Veit Harlan lo spunto per un film di propaganda nazista e di supporto per la persecuzione razziale, uscito nel 1933, che stravolse il significato dell'opera, ma che ebbe, purtroppo, grande risonanza.

€4,00

Bompiani, Milano, 2002. Copertina flessibile.

Solo la letteratura può restituire un senso alle nostre vite confuse e sghembe. Anzi, la letteratura è il solo specchio dentro cui la vita, riflettendosi, giunge per un momento a dire se stessa. È l'idea centrale di questo romanzo. Tre donne lo abitano. La prima è una donna famosa, una scrittrice famosa: Virginia Woolf, ritratta a un passo dal suicidio, nel 1941, e poi, a ritroso nel tempo, mentre gioca col dèmone della sua scrittura. Le altre due sono donne che abitano luoghi e tempi diversi. Clarissa Vaughan, un editor newyorkese di oggi e Laura Brown, una casalinga californiana dell'immediato dopoguerra.

€8,00

Adelphi, Milano, 1997. Copertina flessibile.

A partire da qualche antica pendenza coniugale irrisolta, Colette imbastisce una vicenda di debiti e crediti che oppone il seduttore Herbert d'Espivant alla bella e non più giovane ex moglie Julie. Le schermaglie, i battibecchi, i reciproci inganni dei due danno luogo a una commedia in quattro atti, da cui l'autrice lascia a poco a poco trasparire un impietoso autoritratto.

€8,00

Adelphi, Milano, 1986. Copertina flessibile.

Con gli anni, Colette si accorgeva di somigliare sempre più alla madre: Sido. Nel luglio del 1927, prima di partire per la sua casa nel Sud della Francia, formulò un progetto: «rileggere tutte le lettere di mamma, ed estrarne qualche gemma». Così nacque questo libro dal percorso sinuoso, insieme romanzo, memoria e divagazione, che fin dal suo primo apparire (1928) fu considerato un frutto aureo. Qui la «vagabonda» si fa più riflessiva, subisce un tempo di muda, nasce di nuovo come accade ogni giorno all’asciutto cielo meridionale. «Una donna vanta tanti paesi natii quanti sono stati i suoi amori felici, e nasce sotto tutti i cieli dove guarisce dal mal d’amore». Era quello il momento in cui, sapendo di mentire, Colette poteva scrivere: «Una delle grandi banalità dell’esistenza, l’amore, scompare dalla mia». E subito aggiungeva: «Giuro che non desidero più nulla, tranne ciò che è inaccessibile».

€4,00

Guanda, Parma, 1991. Copertina flessibile.

A un centinaio di chilometri da Parigi, una sera di giugno del 1940, un viandante, un musicista, bussò alla porta di Marija Leonidovna Suskova. Marija accolse lo sconosciuto senza fare domande, non poteva immaginare che quel desiderio espresso per scherzo pochi giorni prima, rivedere il suo amato Mozart, si sarebbe avverato. Marija divise con l'ospite misterioso lunghe giornate, ma la guerra era ormai alle porte; quando per Marija e la sua famiglia giunse il momento di fuggire, lo sconosciuto, all'improvviso come era arrivato, se ne andò, solo e silenzioso, verso nuove, oscure destinazioni.

€6,00

Einaudi, Torino, 1989. Copertina flessibile.

Con questo romanzo (1899), dapprima dimenticato e poi divenuto testo sacro del femminile, si retrodata l'inizio ideale della modernità. Corrispettivo americano di Madame Bovary, Il risveglio narra la storia di un adulterio. Edna Pontellier, giovane e bella moglie di un uomo d'affari, madre di due figli, si innamora del giovane Robert. Divisa tra marito, figli e amante, costretta a confrontarsi con modelli femminili diversi, in conflitto con i modelli comportamentali imposti dal contesto sociale, Edna affronta alla fine una solitudine che si conclude con un gesto tragico e definitivo.

L'assassinio del Commendatore. Libro secondo. Metafore che si trasformano.
Soldout
€10,00

Einaudi, Torino, 2019. Copertina rigida. 

Con "Metafore che si trasformano" si conclude l'"Assassinio del Commendatore". Come un mago al culmine del suo potere incantatorio, Murakami Haruki dà vita a un intero universo (a più di uno, a dire il vero...) popolato di personaggi, storie e enigmi che hanno la potenza indimenticabile dei sogni più vividi. Ma non è solo il gusto per il racconto a muoverlo: una volta giunto al termine di questo viaggio visionario, il lettore si scopre trasformato come i personaggi di cui ha letto le avventure, esposto, quasi senza averne avuto consapevolezza, al cuore pulsante della grande letteratura. "L'assassinio del Commendatore", a quel punto, inizia a svelare i suoi mille volti: una riflessione, molto realistica (e attuale), sulle ferite della storia, sulla colpa e la responsabilità. Una terapia per sopravvivere ai traumi. Una guida pratica per orientarsi nel mondo delle metafore. Ma anche un racconto fantastico sui mostri che ci divorano dall'interno, sulle paure che ci sbranano nella notte dell'anima; e su come, quei mostri, possiamo vincerli: prendendoci cura di chi arriverà dopo di noi.

€10,00

Einaudi, Torino, 2018. Copertina rigida.

 L'assassinio del Commendatore (di cui questo Idee che affiorano è il primo volume) è il grandioso ritorno di Murakami Haruki alle atmosfere fantastiche e sospese di 1Q84: un'indagine sulla forza riparatrice dell'arte e quella distruttrice della violenza; su come sopravvivere ai traumi individuali (ad esempio la fine di un amore) e a quelli collettivi (una guerra, un disastro); sul fare tesoro della propria fragilità e diventare ciò che si è.

«Murakami dipinge l'abisso interiore del suo protagonista con movimenti circolari, mettendo in scena un gioco, profondo non meno che arguto, di specchi e doppi, magia e realtà, mistero e indagine psicologica». «Rolling Stone»

«Ne L'assassinio del Commendatore il genio di Murakami si muove magistrale tra realtà e allucinazione». «Der Spiegel»

€11,00

Mondadori, Milano, 2021. Copertina rigida.

È il 1981: Glasgow, un tempo fiorente città mineraria, sta morendo sotto i colpi del thatcherismo e i suoi abitanti lottano per sopravvivere. Agnes Bain si aspettava di più dalla vita, ha sempre sognato e desiderato una casa tutta sua e un'esistenza che non fosse precaria. Lei, che un tempo è stata bellissima, è ormai una donna delusa avvolta in una pelliccia di visone spelacchiata. Quando il marito, tassista e donnaiolo impenitente, la abbandona, si ritrova con i suoi tre figli in balia di una città devastata dalla crisi economica. Mentre la donna si rifugia sempre più spesso nell'alcol, i figli fanno del loro meglio per prendersene cura, ma a uno a uno sono costretti ad abbandonarla, per riuscire quantomeno a salvare se stessi. A non perdere la speranza rimane solo Shuggie, il figlio minore, da sempre protettore e vittima di Agnes, che si muove circospetto in mezzo ai deliri etilici della madre.  Ma la storia al centro del romanzo, oltre a essere il ritratto indimenticabile di una città, di una famiglia e di una donna in difficoltà, è soprattutto una struggente, straordinaria storia d'amore, di quel sentimento fortissimo che solo un figlio può nutrire.

€8,00

Einaudi, Torino, 2018. Copertina flessibile.

In un'estate greca calda e bruciante, una scrittrice inglese arriva ad Atene per tenere un seminario. Il suo sarà un soggiorno denso di incontri e lunghe conversazioni: con il ricco imprenditore conosciuto sull'aereo che la invita in barca; con l'amico che ha scoperto a proprie spese come realizzare i sogni possa trasformarsi in una condanna; con una donna per la quale la bellezza ha finito col diventare un ostacolo in amore. Digressioni, piccoli camei, dialoghi che aprono altrettanti squarci sulla vita della protagonista senza quasi parlare di lei.

Le nostre anime di notte.
Soldout
€8,50

NNE Editore, Milano, 2017. Brossura.

"Amo questo mondo fisico. Amo questa vita insieme a te. E il vento e la campagna. Il cortile, la ghiaia sul vialetto. L’erba. Le notti fresche. Stare a letto al buio a parlare con te."

Dopo la Trilogia della PianuraLe nostre anime di notte è il sigillo perfetto all’opera di Kent Haruf, uno dei più grandi interpreti della letteratura americana contemporanea.

La vergogna.
Soldout
€7,50

L'Orma editore, Roma, 2018. Brossura.

"L'aspetto peggiore della vergogna è che si crede di essere gli unici a provarla."

 

Una donna.
Soldout
€7,50

L'orma editore, Roma, 2022. Brossura.

Pochi giorni dopo la morte della madre, Annie Ernaux traccia su un foglio la frase che diventerà l’incipit di questo libro. Le vicende personali emergono allora dalla memoria incandescente del lutto e si fanno ritratto esemplare di una donna del Novecento. La miseria contadina, il lavoro da operaia, il riscatto come piccola commerciante, lo sprofondare nel buio della malattia, e tutt’attorno la talvolta incomprensibile evoluzione del mondo, degli orizzonti, dei desideri. Scritte nella lingua «più neutra possibile» eppure sostanziate dalle mille sfumature di un lessico personale, famigliare e sociale, queste pagine implacabili si collocano nella luminosa intersezione tra Storia e affetto, indagano con un secco dolore – che sconvolge più di un pianto a dirotto – le contraddizioni e l’opacità dei sentimenti per restituire in maniera universale l’irripetibile realtà di un percorso di vita.

Via Katalin
Soldout
€8,50

Einaudi, Torino, 2008. Copertina rigida.

"Perdere la giovinezza è terribile, non per ciò che viene tolto, ma per qualcosa che viene dato. Non è la saggezza, né la serenità, né la lucidità, né la pace. È la consapevolezza che l'insieme si è dissolto", scrive Magda Szabó. Dalle tre case di via Katalin dove vivono Irén, Blanka, Henriett e Bàlint si intravede il Danubio. I quattro bambini crescono insieme nella Budapest degli anni Trenta del secolo scorso, e insieme affrontano, ormai giovani adulti, il clima di insicurezza provocato dalla guerra e dalle persecuzioni antisemitiche. Presi come sono a districare quell'ingarbugliata matassa che è l'esistenza, nessuno di loro riesce a presagire con quanta violenza e tragica arbitrarietà il destino svierà il corso delle loro vite. 

€8,00

Sellerio Editore, Palermo, 2010. Copertina flessibile.

"Ognuno muore solo" (uscito nel 1947) è una rielaborazione letteraria dell'inchiesta della Gestapo che portò alla decapitazione due coniugi berlinesi di mezz'età. Una spietata caccia all'uomo, con tanto di bandierine sulle carte, guidata da investigatori tanto tecnicamente capaci quanto irrazionalmente mossi da un fanatismo assurdamente sproporzionato agli scopi. E probabilmente le ragioni dell'oblio e della riscoperta stanno appunto nel fatto che è un romanzo sulla resistenza. Un romanzo sulla resistenza e sulla disperazione. Contrastante, quindi, con il luogo comune di un Hitler che non conobbe oppositori tra la gente ordinaria, unita nella colpa collettiva. Fallada racconta di poveri eroi. 

"Il libro più importante che sia mai stato scritto sulla resistenza tedesca al nazismo" (Primo Levi). "

€8,00

Adelphi, Milano, 1998. Copertina flessibile.

Nella traduzione di Landolfi i tre più celebri racconti di Puskin: Il fabbricante di bare, Il mastro di posta, La dama di picche. Landolfi riversa nella traduzione italiana la febbrile ricerca di novità e perfezione verbale del testo russo, insieme a quel dinamismo narrativo che pone il lettore in un nuovo sorprendente rapporto con l'idea di libertà.

Pan
Soldout
€15,00

Adelphi edizioni, 2001, Milano. 

"Pan" è uno dei rari romanzi moderni in cui la natura parla, nella lingua sommessa e sognante della breve estate nordica, del suo chiarore diffuso e fosforico. Ed è, insieme, l'epos di un amore impossibile che si carica sempre più di esaltazione e struggimento. Pubblicato per la prima volta nel 1894, "Pan" divenne ben presto uno dei libri più amati di Hamsun. Il tenente Glahn, che nelle carte trovate dopo la sua morte racconta la sfortunata passione per la giovanissima Edvarda, diventa la voce stessa della passione, con le sue maree incontrastabili che invadono la natura tutta e creano un amalgama dove alla fine è arduo distinguere ciò che è paesaggio e ciò è psiche.

€5,00

Rizzoli Editore, Milano 1977. Brossura. 

Poche opere contemporanee annoverano, come, "Il processo", una massa tanto imponente di esegesi e commenti, in chiave teologica, esistenzialista, politica, psicanalitica e perfino medica. L'analisi puntuale dei temi e dei personaggi, della tecnica narrativa, dello spazio e del tempo nel "Processo", della sua genesi e collocazione rispetto alle altre opere di Kafka ci offrono la possibilità di conoscere in modo più diretto e profondo questo grande libro.

Chi mi difenderà dal tuo bel volto?
Soldout
€5,00

La Vita Felice - via Plinio,20 - Milano.1995. Brossura.

Uno Stendhal appassionato e malioso, intensamente erotico, rivive l'incanto dell'amore di Michelangelo per Tommaso dei Cavalieri suscitato tre secoli prima nelle medesime stanze abitate dal grande scrittore francese. La Casa editrice pubblica il manoscritto inedito rintracciato e identificato in una piccola raccolta privata.

 

€4,00

Neri Pozza editore, 2004, Vicenza. Brossura.

"La venticinquesima ora" segue Monty durante le sue ultime 24 ore fuori. Monty vorrebbe interrogarsi sulle sue scelte di vita. Ma ha solo 24 ore, una sola misera notte da passare ancora coi suoi amici: Frank Slattery, un tipo svitato che lavora in Borsa, e Jakob Elinsky, un insegnante di inglese che passa il tempo a fantasticare sulle sue giovani allieve. Un'ultima notte per fare casino. Un'ultima notte di libertà. 

Romanzo-culto che ha dato origine a un film-culto, La venticinquesima ora, ci svela il lato oscuro della New York di oggi, tra i club privati di Downtown e i freddi locali di Wall Street. 

€10,00

Novecento edizioni. Collana Narciso biblioteca di letteratura, 1995, Milano. Copertina flessibile.

Esiste un libro eterno? - si chiede Borges in questa inedita raccolta di saggi - per rispondere che tutti i libri ne sono il tentativo, quando non la contraffazione, e per concludere che i grandi versi dell'umanità non sono stati ancora scritti. C'è da chiedersi se lo saranno mai, con una riflessione che sembra rifarsi a MAllarmè e al Niente cui approda la sua ricerca; o se questa incapacità di esprimere in modo definitivo la complessità dei destini dell'uomo e dle mondo, non sia poi l'indizio certo della grandezza della poesia, della ricorrente necessità della sua parola risanatrice. 

€10,00

Adelphi Edizioni, 1992, Milano. Copertina flessibile.

Urzidil è riuscito con questo libro a comporre l'immagine di un luogo, Praga, non già descrivendolo, ma intrecciando storie e personaggi, con l'elusiva casualità della vita. Con un saggio di Claudio Magris.

Nessuno scrive al colonnello.
Soldout
€10,00

Feltrinelli, Collana I Narratori, 1969. Milano

Nessuno scrive al colonnello costituisce un prezioso tassello di quel ciclo di Macondo che troverà la sua grande sintesi in Cent'anni di solitudine. Il vecchio militare in attesa da quindici anni di una pensione che non arriva mai, e che sacrifica perfino i magri pasti per allevare un gallo da combattimento da cui si aspetta scommesse e guadagni, appartiene alla galleria di ritratti maschili di cui è ricco l'universo di Macondo. La sua semplicità ne fa uno tra i personaggi più riusciti dello scrittore.

€8,00

Bompiani, 2006, Milano. Copertina rigida. 

Leonardo e il mistero di un ritratto.

La rivalità tra due sorelle, Beatrice e Isabella d'Este. L'arte, i tradimenti, gli intrighi nel cuore del Rinascimento.

Considerazioni di un impolitico
Soldout
€17,00

Adelphi, 2005. Pagg. 632

Mai totalmente accettate dal Mann equilibrato e savio degli anni tardi, le "Considerazioni di un impolitico" rimarranno come l'opera dove egli getta luce sulla parte più torbida e ribollente non solo di se stesso, ma dell'intera sua epoca. E non v'è dubbio che esse rappresentino oggi un "memento" indispensabile: pochi altri libri sono capaci di offrirci in tutta la loro crudezza gli elementi di cui si componeva il paesaggio europeo nel momento in cui veniva scosso dal sisma definitivo della guerra. Pur nell'ambivalenza del suo rapporto con questo testo, Thomas Mann seppe sempre giudicarlo con lucidità.

Breve sottolineatura con evidenziatore a pag. 18

Ernst Junger La capanna nella vigna. Gli anni dell'occupazione, 1945-1948
Soldout
€10,00

Guanda, 2009. Pagg. 286

Ernst Junger rinnova il proposito di tenere il diario, distillando in un'immagine il senso di questo libro. Bassa Sassonia, 11 aprile 1945-2 dicembre 1948: è il tempo della desolazione, in cui si piangono i propri cari o ci si consuma nell'incertezza della loro sorte. In balia degli umori degli occupanti, con la fame, il peso degli orrori che filtrano dai racconti dei prigionieri liberati dai campi di concentramento e dei nuovi profughi dell'Est che affollano le strade, si soffre l'umiliazione dell'isolamento e dell'unanime condanna internazionale, e si sperimenta una dolorosa fragilità. La resa incondizionata, la catena di esecuzioni e suicidi dei potenti della stagione appena conclusa la capitolazione giapponese e le bombe su Hiroshima e Nagasaki; come pure il ripristino della corrente elettrica, la prima lettera ricevuta, la fioritura del giardino, il miracolo di un fossile che ci ricorda la vitalità e l'unità dell'universo al di là del tempo e dello spazio: ogni cosa viene puntualmente annotata. La resurrezione cui pian piano si assiste passa per le piccole cose, per una quotidianità di lavoro, letture, abitudini e affetti ritrovati o onorati nel ricordo

€9,00

Guanda, 2012. Pagg. 476. Trad. di Bruno Arpaia

Questa raccolta presenta, per la prima volta in un unico volume, tutti i racconti, con alcuni inediti. Sono storie che prendono il via dai ricordi, dal vissuto recente e passato, dal mondo di oggi e da quello scomparso: in esse ritroviamo le caratteristiche del miglior Sepúlveda, l'avventura e la politica, l'amore e la guerra, il viaggio e l'utopia.

€7,50

Guanda, 2009. Pagg. 204

 È sottile il filo che lega i dodici racconti di "Uomini d'Ilrlanda"; è poco più di una sensazione, penetrante e diffusa, un'atmosfera sottilmente malinconica che scandisce le vicende di personaggi assai diversi tra loro eppure tutti accomunati dall'incombere di un destino, a volte già riconosciuto, altre volte semplicemente presagito. Ognuno dei protagonisti porta con sé la percezione chiara di un sussulto, breve e terribile, che ne scardina l'esistenza. Spesso si tratta di un lutto, magari lontano nel tempo ma non ancora elaborato. Ma può anche trattarsi di qualcosa di meno appariscente, un semplice incontro, l'appuntamento misterioso con un uomo sconosciuto, o soltanto l'inaspettato riconoscimento di un volto familiare in una piccola via di Parigi, dopo anni di silenzio e di lontananza. William Trevor ha costruito, attraverso i personaggi dei suoi racconti, un piccolo ed elementare labirinto irlandese che assomiglia moltissimo a quello delle esistenze degli esseri umani di tutte le latitudini.

Zadig o Il destino. Racconto orientale.
Soldout
€60,00

Sonzogno, 1928. 112 pp., ill. Rilegato.

Con 62 illustrazioni e 2 tavole a colori fuori testo del pittore Sergio Burzi.

Una pinta d'inchiostro irlandese
Soldout
€20,00

Einaudi, 1968. 224 pp. Rilegato.

Un giovane studente sta scrivendo un romanzo intorno a un personaggio che sta scrivendo un altro romanzo, i personaggi del quale si ribellano e scrivono per conto loro un altro romanzo, che ha per protagonista il loro autore.

€12,00

Chiantore, 1945 (?). 400 pp., ill. Rilegato.

A metà tra biografia e favola, quest’opera, pubblicata nel 1928, è un prezioso documento per conoscere il percorso di vita e le ragioni spirituali e morali che hanno fatto del grande pittore fiammingo Pieter Bruegel uno dei protagonisti più originali dell’arte mondiale. La sua è stata segnata da un’infanzia difficile: la morte prematura del padre, un patrigno crudele, la povertà, la sottomissione a padroni violenti e i molti anni in cui gli fu proibito di coltivare il proprio talento per la pittura. I suoi quadri erano sovversivi, smascheravano troppo i potenti, dileggiavano troppo i ricchi...

Il testo è accompagnato dalle immagini dei suoi dipinti, ognuna protetta da carta velina.

Sovraccoperta assente. Il volume si presenta in buone condizioni, salvo tracce di fioritura dovute al tempo e pochi appunti lungo il testo.

€40,00

Fratelli Dumolard, 1887. 296 pp., ill. Rilegato. 

Con illustrazioni di Aranda, de Beaumont, Montenard, de Myrbach, Rossi.

Il colpevole non è l'assassino ma la vittima
Soldout
€15,00

Guanda, 1993. 152 pp. Brossura.

Vienna, primi anni del secolo. Il giovane protagonista viene condotto al Prater dal padre che lo invita a provare il tiro al bersaglio. La palla lanciata dal ragazzo colpisce il padre in faccia: un gesto simbolico che segnerà il suo destino...

L'età del jazz e altri scritti
Soldout
€20,00

Il Saggiatore, 1963. Prefazione di Elemire Zolla. Traduzione di Domenico Tarizzo. 368 pp. Brossura.

 

Il villaggio sepolto nell'oblio
Soldout
€10,00

Mondadori, 1965. 638 pp. Rilegato.

Accusato di spionaggio e omicidio durante la prima guerra mondiale, Theodor Kroger venne condannato e deportato in Siberia. Romanzo e autobiografia, quest'opera, rievoca gli anni di prigionia dell'Autore.

Bruce Chatwin
Soldout
€15,00

Baldini&Castoldi, 1999. 840 pp., ill. Rilegato.

Quanti dei lettori che avrebbero voluto viaggiare con lui in America, in Africa o in Australia possono dire di conoscere realmente chi sia Chatwin, con il suo orrore del domicilio, la sua inquieta erranza, la sua disperata volontà di vivere? Cercando Chatwin dietro la maschera, Shakespeare ha scritto la biografia definitiva di una delle figure più carismatiche del nostro tempo.

Borges
Soldout
€10,00

Il Castoro, 1969. N. 31-32 del mensile diretto da Franco Mollia "Il castoro". 172 pp. Brossura.

 

Cattedrale
Soldout
€10,00

Serra e Riva editori, 1987. 252 pp. Rilegato.

È un personaggio carveriano a tutti gli effetti, l'anonimo protagonista del racconto: sottilmente alla deriva, privo di amici, inchiodato in un lavoro che detesta, con una moglie da cui forse si sente un po' trascurato. E' la presenza ingombrante del cieco Robert a costringerlo a uscire dalla sua corazza e abbozzare un rapporto umano, una condivisione che gli permetterà di recuperare, forse, una parte di sé dimenticata. 

Reca ex libris.

Ritorno in Lettonia
Soldout
€20,00

Einaudi, 2003. 282 pp. Rilegato.

Era una bambina di dieci anni quella che nel 1935 fuggiva dalla Lettonia con la madre e la sorella lasciandosi alle spalle l'infanzia, una famiglia spezzata e un'identità ebraica che ben presto sarebbe diventata fatale. Del padre lontano, e della sua fine in un giorno d'autunno del 1941 insieme agli altri ebrei del ghetto di Riga, sarebbero rimaste poche tracce anche nella memoria. 

Lo scimmiotto
Soldout
€15,00

Einaudi, 1960. 416 pp. Brossura.

"Lo Scimmiotto" fu scritto nel XVI secolo dal letterato Wu Ch’êng-ên, che raccoglie il ciclo di leggende che si era accumulato per centinaia di anni intorno al «viaggio verso l’Occidente» – cioè verso l’India – del monaco Hsüan Tsang, poi detto Tripitaka, per raccogliervi scritture sacre buddiste e introdurle in Cina. La vicenda comincia con la nascita di una scimmia da un uovo di pietra: è lo Scimmiotto, che presto sarà eletto Re delle Scimmie. 

Il sole si spegne
Soldout
€7,00

Feltrinelli, 1959. 192 pp. Brossura.

La storia di un'aristocrazia declinante e il sorgere di un mondo nuovo, trionfante ma involgarito e privo d'idealità, sono narrati dal grande autore giapponese Dazai, morto suicida nelle acque del lago Tamagawa.

Un altro pezzo di mondo
Soldout
€12,00

Bollati Boringhieri, 1997. 224 pp. Brossura.

Torino, fine ottobre 1994. Tra le gemelle sessantacinquenni Marianna e Rosa Maria, arrivate qui da adolescenti, negli anni della guerra, resiste quel legame che unisce chi è stato insieme nello stesso grembo. Nate ad Alessandria d'Egitto da un marinaio italiano e da un'ebrea di Rodi dai riccioli neri e dagli occhi violetti, conservano del padre i colori chiari e lo sguardo ambrato; per il resto si sentono appartenere a "quegli altri", anche loro "sotto la tenda nel deserto, in sosta".

Note del guanciale
Soldout
€14,50

Se, 2002. A cura di Lydia Origlia. 326 pp. Brossura.

Sei Shõnagon scrisse le "Note del guanciale" alla fine del X secolo: aveva circa trent'anni ed era dama di corte dell'imperatore Sadako. Nei trecentodiciassette capitoli del volume, lunghe descrizioni sulla vita di corte si alternano a rappresentazioni di persone e di luoghi, a rievocazioni di amori appassionati, a celebrazioni della bellezza di eventi e di fenomeni naturali, e tutto viene filtrato dal vaglio dell'eccezionale sensibilità di Sei Shõnagon.

La signora Dalloway
Soldout
€11,00

Se, 2003. Con uno scritto di Paul Ricoeur. 230 pp. + tav. fuori testo. Brossura.

Clarissa Dalloway, protagonista del romanzo, è intenta ai preparativi di una festa che offrirà in serata agli amici. L'altro polo narrativo è il giovane Septimus Warren Smith, reduce di guerra, che un graduale rifiuto del mondo poi degenerato in follia condurrà al suicidio poche ore prima della festa di Clarissa. La notizia della morte di Septimus giunge alla protagonista proprio nel corso della festa, che diventa così la scena in cui la rappresentazione apparentemente anodina trova senso e suggello.

Mia madre, musicista, è morta di malattia maligna martedì a mezzanotte
Soldout
€12,00

Se, 1987. Collana: Prosa del Novecento. 212 pp. Brossura.

Con un'intervista a Louis Wolfson di Anne- Leguil-Duquenne.

 

 

€10,00

Mondadori, 1965. I ed. 320 pp. Rilegato.

 

€15,00

Rizzoli, 1966. 166 pp. Brossura.

Uno dei documenti più originali che si possano leggere sulla vita intima di uno scrittore. Le pagine del diario, scelte da Torsten Eklund.

€8,00

Adelphi, 1981. A cura di Eugenio Bernardi. 176 pp. Brossura.

Munito di un piccolo corno da postiglione e di un binocolo da guerra, Giannozzo si libra sui minuscoli Stati della Germania alla fine del Settecento. Con improvvise incursioni l'aereonauta getta lo scompiglio in quelle terre: libera pipistrelli dalle sue tasche, spia incontri amorosi, esorta beffardaente alla coerenza gli abitanti di una lugubre cittadina di esemplate produttività, perchè innalzino lo Stato "al punto di diventare una vera e propria casa di pena e di lavoro".

La costa è leggerente ingiallita dal tempo. Per il resto il volume è in ottime condizioni.

Invito a una decapitazione
Soldout
€7,00

Mondadori, 1961. I ed. 232 pp. Rilegato.

In questo romanzo, di atmosfera kafkiana, l'enigmatica e crudele attesa dell'esecuzione da parte del condannato e il clima spietato e ossessivo del carcere sembrano riflettere l'avvilente condizione umana delle vittime del potere assoluto.

L'angolo superiore sinistro della sovraccoperta presenta un leggero strappo.

€10,00

Einaudi, 1956. 292 pp. Brossura.

Pagine leggermente ingiallite dal tempo.

La città della tremenda notte
Soldout
€9,00

Adelphi, 2007. 271 pp. Brossura.

Queste storie raccolte in ogni luogo e da ogni sorta di persone - dal santone, dall'intagliatore, dal falegname, da sconosciuti su piroscafi e treni annunciano la nascita di uno scrittore che rivelò un intero subcontinente e diede voce alla sua stessa gente: gli angloindiani.

Puck il folletto
Soldout
€7,50

Adelphi, 2003. 2014 pp. Brossura.

Puck, piccolo fauno di shakezpeariana memoria, inizia due fratelli, Dan e Una, agli Arcani dell'Impero britannico. In questo trittico di racconti di rara epicità, vediamo in azione i centurioni romani e i cavalieri normanni, assistiamo a una razzia dei vichinghi sulle coste dell'Africa e allo struggente esodo delle Fate...

€10,00

Casini, 1965. 1205 pp. Cofanetto.

 

Manoscritto trovato a Saragozza
Soldout
€8,00

Adelphi, 1969. 255 pp., ill. Brossura.

Il "Manoscritto trovato a Saragozza" è una serie di storie di fantasmi, incapsulate l'una nell'altra come scatole cinesi. In esso si ritrovano tutti gli elementi del romanticismo nero, banditi e zingare, forche e cabalisti, caverne misteriose e locande malfamate, amori scabrosi e apparizioni diaboliche....

Come è
Soldout
€7,00

Einaudi, 1965. 158 pp. Brossura.

Il romanzo è diviso in tre parti: nella prima parte un io narrante indefinito si trascina attraverso il fango e di fango si nutre, lo succhia traendone piacere. Nella seconda parte fa la sua comparsa Pim, che come l’io narrante si trascina nel fango. Tutta questa parte è dedicata al rapporto di amore e odio che viene a crearsi tra i due personaggi. Nella terza parte Pim abbandona il protagonista, per il quale la vita è cambiata. Ora sa che l’infinita distesa di fango non è desolata, altri esseri oltre a lui vi strisciano, infliggendosi tormenti a vicenda.

Libro dei sogni
Soldout
€25,00

Franco Maria Ricci, 1985. Collana: La biblioteca di Babele. 354 pp. Brossura.

Secondo Borges i sogni rappresentano un vero e proprio genere letterario - il più antico. E muovendo da questa tesi "pericolosamente suggestiva" ci offre i materiali per una storia generale dei sogni (e degli incubi, "vago agguato del male") che attinge alle sue opere (basti pensare al Sogno di Coleridge o all'Episodio del nemico o alla Storia dei due che sognarono) e insieme a letture sterminate e variegate: dall'Epopea di Gilgamesh a Aloysius Bertrand, dal cinese Sogno della camera rossa a Papini. Senza dimenticare una folta schiera di autori fittizi: o, meglio, sognati.  

 

Lolita
Soldout
€10,00

Lolita è un romanzo di Vladimir Nabokov scritto in inglese, pubblicato inizialmente a Paarigi nel 1955 e dieci anni più tardi tradotto in russo dallo stesso autore.

Il narratore è un professore di letteratura di trentasette anni ossessionato da Lolita, una ragazza dodicenne, con la quale intreccia una relazione sessuale dopo esserne diventato il patrigno. Lolita è il soprannome che l'uomo dà in privato alla ragazzina.

€10,00

Bompiani, 1966. 324 pp. Rilegato.

"Gli eredi", scritto il collaborazione con Ford Madox Ford, è un'opera in chiave satirica sugli avvenimenti e gli uomini politici del tempo, quasi un'anticipazione della letteratura fantapolitica. "la natura di un delitto", anch'esso scritto a quattro mani, è fortemente sperimentale, un esercizio di stile...

€10,00

Bompiani, 1963. Con un saggio introduttivo di Francesco Arcangeli. 374 pp. Rilegato.

Il volume raccoglie "La linea d'ombra", che nel 1917 segna il ritorno dello scrittore al racconto di mare, e "Entro le maree", formato da quattro racconti.

€10,00

Bompiani, 1964. Con saggi introduttivi di Claudio Gorlier e Ford Madox Hueffer. 589 pp. Rilegato.

Questo è uno dei tre romanzi che Conrad scrisse a quattro mani con Ford Madox Hueffer. "Avventura romantica" è una storia di avventura ricca di colpi di scena, di separazioni e di ricongiungienti, di passioni e di odi inestinguibili.

La bastarda
Soldout
€20,00

Feltrinelli, 1965. 429 pp. Rilegato.

Sincero ritratto autobiografico dell'autrice, paragonata a un Jean Jenet in gonnella.

Leggeri segni di polvere dovuti al tempo sulla sovraccoperta.

Shantaram
Soldout
€11,50

Neri Pozza, 2005. 1177 pp. Brossura.

Shantaram è la storia di un latitante, basata sull'esperienzadi Roberts, al tempo rapinatore, eroinomane, evaso dal carcere di Pentridge e rifugiatosi in India, dove ha poi vissuto per dieci anni. In fuga a Bombay, apre un piccolo ambulatorio in uno slum del Terzo Mondo. lavora per il principale boss della mafia di Bombay, opera come riciclatore di denaro sporco, affronta le ari russe in Afghanistan e si guadagna il soprannome di Shantaram, ovvero  "uomo di pace" ovvero.

€12,00

Bompiani, 1958. 679 pp. Rilegato.

 

€5,00

Bompiani, 1964. 449 pp. Rilegato.

L'opera appare quasi un riepilogo delle esperienze di vita dell'autore.

Un gruppo di sei
Soldout
€15,00

Bompiani, 1964. 376 pp. Rilegato.

Raccolta di racconti di Conrad; introdotti da un saggio di Irving Howe.

Diari
Soldout
€15,00

Theoria, 1989. A cura di Malcolm Skey. 322 pp. Brossura.

L'autoritratto che emerge dal diario di Byron è quello di un uomo tutt'altro che coerente con se stesso, ma piuttosto quello di un essere umano assai vicino a noi, preoccupato com'è dall'aspetto fisico, dalle diete e dal senso di transitorietà.

Appartamento ad Atene
Soldout
€7,00

Adelphi, 2003. 246 pp. Brossura.

Nel 1942, ad Atene, un appartamento viene requisito per ospitare un ufficiale tedesco. Nell’appartamento vivono gli Helianos, una coppia di mezza età. Hanno un ragazzo di dodici anni e una bambina di dieci, una pesante bambola di carne, forse ritardata. Con l’arrivo del capitano Kalter, tutto è cancellato. Metodico, ascetico, crudele, Kalter è un dio-soldato che impone il terrore. E gli Helianos, con la determinazione dell’inerzia, si sottomettono, remissivi.

Il respiro
Soldout
€11,00

Adelphi, 1989. 125 pp. Brossura.

"Il respiro" narra la lotta per la sopravvivenza di Bernhard, il quale, appena diciottenne, si sveglia in un letto di ospedale a causa di una malattia polmonare. Qui, in una stanza da bagno dove una suora passa ogni mezz’ora per alzare il braccio del paziente e sentire se ancora si avverte il polso, Bernhard decide di non permettere che gli uomini della sala anatomica con le loro bare di zinco vengano a prenderlo, insieme agli altri morti, come «sgomberando un magazzino di marionette».

La cantina
Soldout
€17,00

Adelphi, 1984. 128 pp. Brossura.

Bernhard raccoglie le voci delle persone che incontra nella cantina della signor Podlaha, nel quartiere malfamato di Salisburgo in cui si è trasferito.

€25,00

Bompiani, 1966. Scelta, introduzione, traduzione e note di Alessandro Serpieri. 398 pp. Rilegato.

Il volume raccoglie circa duecento lettere di Conrad, selezionate dando la priorità a quelle dirette a Edward Garnett, il primo consigliere tecnico dello scrittore.

Una cosa divertente che non farò mai più
Soldout
€7,00

Minimum Fax, 1997. 163 pp. Rilegato.

Un capolavoro di comicità e virtuosismo stilistico con cui i lettori italiani hanno conosciuto il genio letterario di David Foster Wallace. Commissionatogli inizialmente come articolo per la prestigiosa rivista Harper's, questo reportage narrativo da una crociera extralusso ai Caraibi - iniziato sulla stessa nave che lo ospitava e cresciuto a dismisura dopo innumerevoli revisioni - è ormai diventato un classico dell'umorismo postmoderno e al tempo stesso una satira spietata sull'opulenza e il divertimento di massa della società americana contemporanea.

Il giovane Holden
Soldout
€40,00

Einaudi, 1961, II ed. 252 pp. Rilegato.

Il romanzo chiave della generazione americana degli anni Sessanta, qui nella seconda edizione della traduzione italiana.

Il volume presenta pochi segni a matita all'interno.

€20,00

Einaudi, 1962. I ed. 226 pp. Rilegato.

Raccolta di racconti di Salinger composti nel 1953.

Ricerca di una terra felice
Soldout
€12,00

Einaudi, 1968. 234 pp. Rilegato.

La storia di una disperata marcia attraverso il deserto asiatico, scritta da un grande scrittore sovietico degli anni '30.

Dio ce l'ha dato e guai a chi lo tocca
Soldout
€10,00

Editoriale Corno, 1977. 249 pp. Rilegato.

Siamo nel pieno centro di Manhattan e il Santo Sepolcro, pomo della discordia, è un piccolo convento settecentesco di frati. I Saraceni in chiave moderna sono gli speculatori edilizi, che vorrebbero abbattere il monastero per erigere, come monumento alla paganità, un enorme grattacielo per uffici. La guerra santa ha inizio e fratel Benedetto affronta, armato della sua incrollabile volontà, ogni sorta di pericoli e di tentazioni.

Tre anelli. Una storia di esilio, narrazione e destino
Soldout
€8,00

Einaudi, 2021. 120 pp. Rilegato.

Uno straniero arriva in una città sconosciuta dopo un lungo viaggio. Da qualche tempo è stato separato dalla sua famiglia; da qualche parte c'è una moglie, forse un figlio. Il percorso è stato travagliato, e lo straniero è stanco. Si ferma davanti all'edificio che diventerà la sua casa e poi comincia ad avvicinarsi. Chi è lo straniero errante, l'esule, il viaggiatore sperso? Oggi potrebbero essere i tanti popoli che lasciano le loro terre e attraversano il Mediterraneo, nel Novecento sono stati gli ebrei...

Gli addii
Soldout
€6,50

Sur, 2012. 109 pp. Brossura.

Protagonista della novella è un uomo di mezz’età, un tempo grande stella del basket, e ora malato di tubercolosi, che si trasferisce in un paesino di montagna per curarsi nel sanatorio locale. L’arrivo dell’uomo, il suo esilio volontario in una villa lussuosa, l’avvicendarsi di due donne al suo fianco, stravolgono la calma polverosa della cittadina. Fra illazioni, sospetti e un colpo di scena finale, questo romanzo breve e poderoso ci regala uno dei momenti più alti della letteratura latinoamericana del Novecento.

Quanto oro c'è in queste colline
Soldout
€9,00

66thand2nd, 2021. 345 pp. Brossura.

Ba è morto durante la notte, Ma è scomparsa da tempo. Lucy e Sam, dodici e undici anni, si ritrovano all’improvviso in fuga in una terra ostile. Al tramonto della febbre dell’oro, con il cadavere del padre sulle spalle, partono per un viaggio nel grande Ovest americano. Dovranno cercare la loro strada in mezzo a paesaggi brutali e incantati, anche a costo di separarsi, e scoprire a poco a poco i segreti del loro passato familiare insieme a quelli del loro paese, l’America.

Translation missing: it.general.search.loading